La forza di un sacerdote spagnolo in Iraq

In un luogo di guerra l’azione del perdono sembrerebbe perdere la propria forza e il proprio significato.  Questo è l’aspetto che cerca di spiegare il sacerdote Ángel Britz ai soldati spagnoli destinati ai teatri di guerra in Iraq, dove il rischio è una costante e un attentato può costare la vita a molti.

 

Proprio in questo contesto, alcuni soldati fanno esperienza di Dio: si approcciano alla Confessione per la prima volta in molti anni o iniziano a frequentare la Messa.

La loro arma contro gli appartenenti a Daesh? Il rosario.