“Damasco – Prisma di speranza”

Oggi, venerdì 11 novembre, ha avuto inizio un congresso internazionale dal titolo “Damasco – Prisma di speranza”, organizzato dal Pontificio Istituto Orientale di Roma in occasione del centesimo anniversario della sua fondazione. Per tale occasione si sono riunite le personalità più importanti delle Chiese Orientali in qualità di testimoni di speranza dei paesi in cui i cristiani soffrono una violenza e una discriminazione particolarmente forti.

Il congresso mira ad offrire una possibilità di dialogo e un luogo di dibattito aperto sulla situazione in tutto il Medio Oriente e in particolare in Siria, data la situazione particolarmente drammatica che il paese sta attraversando.

Tra gli invitati al congresso figurano Mons. Pierbattista Pizzaballa, Patriarca Latino di Gerusalemme, Padre Jacques Mourad, il sacerdote sequestrato dall’ISIS e il Vescovo Caldeo di Aleppo S.E. Antoine Audo, così come vari patriachi delle Chiese Orientali, sia cattolici che ortodossi. Domenica 13 novembre, giornata conclusiva del congresso, vedrà la partecipazione di S.E. il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin.

Segue il programma del congresso e il link alla trasmissione in diretta dalla sede del Pontificio Istituto Orientale: