Ortodossi e cattolici collaborano per aiutare i cristiani perseguitati

Il Metropolita Hilarión, presidente del Dipartimento delle Relazioni Esterne del Patriarcato di Mosca e di tutte le Russie, ha recentemente segnalato che la Chiesa Ortodossa Russa rafforzerà le proprie relazioni diplomatiche con il Vaticano per rispondere al fenomeno dei cristiani perseguitati.

La scorsa domenica il Metropolita Hilarión ha partecipato, assieme al cardinale Koch, a un evento organizzato dalla Chiesa Cattolica in Svizzera presso l’Università di Friburgo.

L’occasione era rappresentata dalla celebrazione del primo anniversario dell’incontro tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill a Cuba, durante il quale fu firmata una dichiarazione congiunta di appoggio ai cristiani perseguitati in Siria e Iraq.

 

Maggiori informazioni su Sputnik