Il Vaticano vicino ai rifugiati iracheni in Giordania

Il Centro “Nostra Signora della Pace” ad Amman, in Giordania, accoglie un centinaio di famiglie irachene rifugiatesi in Giordania a seguito delle persecuzione e del conflitto interno. Qui, grazie al lavoro offerto loro nel centro, possono condurre una vita dignitosa.

La delegazione era composta dall’Arcivescovo emerito di Los Angeles, card. Roger Mahony, e da mons. Silvano Tomasi, segretario delegato del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.

Maggiori informazioni sull’evento al sito del Patriarcato Latino di Gerusalemme.