“Ogni volta dicevo addio ai miei genitori; non sapevo se li avrei mai più rivisti”

Waad Eesse e Fadi Essa, due rifugiati iracheni accolti nella parrocchia di Maiorca, Spagna, offrono la propria testimonianza ed esperienza presso l’Alberta Giménez Center, nel corso di un incontro che metteva a tema la persecuzione dei Cristiani in Medio Oriente.

Quando ancora vivevano in Iraq, riuscivano a condurre una vita normale anche in condizioni di estrema difficoltà. Per questa ragione, “ci siamo abituati alle circostanze. Ogni volta che uscivo di casa dicevo addio ai miei genitori, perchè non sapevo quando li avrei potuti rivedere”.

Per maggiori informazioni visita CESAG