Martiri dei nostri tempi, amanti della vita

Pakistan, Iraq e Somalia. Africa e Asia. Due continenti pieni di ferite, le testimonianze dei martiri dei nostri giorni. Il 22 novembre ha avuto luogo nella Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri un incontro promosso dal Centro Missionario e l’Ufficio della Catechesi della Diocesi di Roma.

Tra le persone commemorate, che diedero la vita per la loro fede, si ricordano l’Arcivescovo iracheno, Faraj Rahho, che sottolineò l’importanza della presenza cristiana in quei territori come elemento di equilibrio e la missionaria Annalena Tonelli.

Maggiori informazioni sul sito Romasette.it