Rebeca Bitrus: “Ho sempre avuto la sicurezza di avere Dio al mio fianco”

Madre di una famiglia nigeriana e cattolica, Rebeca fu sequestrata dal gruppo terrorista Boko Haram per due anni. Racconta la sua esperienza come cristiana perseguitata in Nigeria, e come, grazie alla sua fede e alla preghiera, riuscì a sopportare le varie prove a cui fu sottoposta durante il sequestro.

“Ho sempre avuto la sicurezza di avere Dio al mio fianco”, afferma, anche nei momenti più duri, quando uccisero suo figlio. Perchè senza la preghiera non sarebbe stata in grado di lottare per la sua vita.

Per saperne di più: Eukmamie.org