“Sono una rifugiata”, la storia di Dania Yadago

Nella sua infanzia, in Medio Oriente, visse la povertà più estrema e la persecuzione a
causa della sua fede cristiana. Senza neanche effetti personali, Dania Yadago da paese
a paese senza trovare un luogo da poter chiamare casa. Aveva solo la speranza di
sopravvivere con la sua famiglia.

La sua storia purtroppo non è unica. Ogni minuto, 20 persone nel mondo sono
obbligate ad abbandonare le loro case a causa di conflitti o persecuzioni, per un totale
di oltre 22 milioni di persone.

Fonte: Pakistan Christian Post