Papa: la pazienza, virtù di chi è perseguitato, come i cristiani in Medio Oriente

La “virtù della pazienza” è quella di chi è in cammino e porta sulle proprie spalle difficoltà e prove, come molti cristiani perseguitati e cacciati in Medio Oriente, perché sono cristiani.

Il pensiero per i nostri fratelli perseguitati ha segnato l’omelia della messa che papa Francesco ha celebrato stamattina a Casa santa Marta, prendendo spunto da una frase di san Giacomo apostolo: “La vostra fede, messa alla prova, produce pazienza”.

“Penso ai nostri fratelli perseguitati nel Medio Oriente, cacciati via per essere cristiani – ha detto il Papa -. Loro ci tengono ad essere cristiani: sono entrati in pazienza come il Signore è entrato in pazienza. Con queste idee, forse, possiamo oggi pregare, pregare per il nostro popolo: Signore, dà al tuo popolo pazienza per portare su le prove”.

Maggiori info sul sito AsiaNews