Gli yazidi massacrati da Daesh che trovarono soccorso nei cristiani

Il cristianesimo dell´Iraq non è l´unico ad aver subito attacchi dal terrorismo jihadista. La religione yazida è stata la minoranza religiosa più colpita dopo l´arrivo di Daesh. Questa confessione, fino al VII secolo d.C., fu la religione ufficiale dei curdi. Ecco perché la presenza degli yazidi nel nord dell´Iraq è, come quella cristiana, millenaria ed essenziale per sopravvivere.

Quando gli yazidi cominciarono a fuggire da Daesh, incontrarono nella Chiesa un grande aiuto. È qui che sorge la figura di padre Samir, che si dedicò alla protezione degli yazidi, ospitandoli nelle case di parenti e amici.

Fonte: Primi Cristiani