Le domenicane di Teleskuf ricostruiscono il loro convento, per accogliere i bambini sfollati

Suor Ilham racconta come, insieme alle sue sorelle, dovette fuggire da Mosul per salvarsi la vita. Ora si trova a Teleskuf, una città trasformata in un cumulo di macerie.

Dal loro ritorno, lo scorso mese di maggio, le domenicane si sono dedicate al restauro del convento, affinché possa diventare un punto di accoglienza per i bambini delle famiglie cristiane. Il principale obiettivo delle sorelle è dare pace e sicurezza alle famiglie che, seppur con fatica, stanno tornando nel loro villaggio.

Fonte: Aiuto alla Chiesa Bisognosa