Ayham, un testimone da Damasco

“La situazione è peggiorata ancora. Solo oggi la città di Damasco è stata colpita da almeno 40 colpi di mortaio”. Sono le parole di Ayham, 26 anni, che lavora nella capitale della Siria per ATS pro Terra Sancta.

La guerra non è ancora finita e proprio in questi giorni a Damasco si sta consumando una vera e propria tragedia. Si tratta di una nuova massiccia offensiva, lanciata dai ribelli dall’area di Al-Ghouta distante pochi chilometri dalla capitale. Ayham segue l’implementazione dei progetti di sostegno nell’emergenza di ATS pro Terra Sancta a Damasco. Qui insieme ai frati della Custodia di Terra Santa, l’associazione segue varie attività di aiuto alla popolazione locale, donando rifugio, cibo e medicine alle vittime della guerra.

Fonte: ATS pro Terra Santa