Una chiesa viva, elemento di unità nazionale

Nel sud del Camerun la percentuale di cattolici è molto alta. Ci sono tante chiese con una buona struttura organizzativa. Anche i sacerdoti sono presenti in gran numero, al contrario del nord del paese, dove scarseggiano. Così padre Fernando Domingues, missionario comboniano, Segretario Generale della Pontificia Opera di San Pietro Apostolo, spiega la situazione della Chiesa in Camerun.

A fronte delle agitazioni politiche che si verificano nel paese, la Chiesa si sforza di essere un elemento di unità nazionale, anche abbattendo le barriere linguistiche.

Fonte: Fides