“Le persecuzioni ci hanno incoraggiato a seguire Cristo”

Tre nuove religiose dell’Istituto delle Suore Carmelitane di Santa Teresa (CSST) hanno emesso la professione solenne dei voti l’8 aprile scorso nello stato indiano di Orissa. Nel distretto di Kandhamal si sono verificati i massacri anti-cristiani che nel 2008 causarono 100 morti e 50mila sfollati.

Le tre religiose affermano: “I massacri anti-cristiani del 2008 non ci hanno scoraggiato, ma piuttosto ci hanno incoraggiato a seguire Cristo”.

Leggi tutto l’articolo sul sito: Fides.org