Bari, un incontro ecumenico con l’Oriente

Domani, 7 luglio Papa Francesco sarà a Bari per l’incontro ecumenico di riflessione e preghiera con i Patriarchi e i Capi delle Chiese del Medio Oriente. L’evento è stato presentato ieri, presso la Sala Stampa della Santa Sede, dal Cardinale Leonardo Sandri, Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali e dal Cardinale Kurt Koch, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani.

“L’idea di un incontro come quello che si terrà a Bari viene da lontano e viene da più voci – ha detto il Cardinale Sandri – diverse Chiese o Patriarchi l’hanno rivolta direttamente al Santo Padre nel corso della loro visita a Roma, ricordo per esempio quella caldea e quell’assira d’Oriente, oppure con un appello scritto come quello trasmesso nel febbraio 2016 dal Patriarca maronita Cardinale Béchara Boutros Raï a nome degli altri Patriarchi cattolici del Medio Oriente, riuniti in assemblea, con l’approvazione e la disponibilità ad intervenire anche di alcuni Capi di Chiese non cattoliche della stessa regione”.

Il Cardinale Koch aggiunge: “Il Medio Oriente è la terra di origine del cristianesimo. È importante approfondire le radici comuni. La percentuale dei cristiani in Medio Oriente è diminuita drasticamente, ora sono solo il 4 per cento. Il Medio Oriente è il luogo dove le relazioni ecumeniche sono più forti”.

Leggi tutta la notizia sul sito: Acistampa.com