Bahrain, una chiesa per la comunità cattolica d’Arabia

L’opera sarà pronta entro il 2021. Una volta ultimata sarà il punto di riferimento della comunità dell’Arabia settentrionale. Stiamo parlando della nuova cattedrale di Nostra Signora d’Arabia, patrona della penisola arabica, che ha festeggiato l’inaugurazione dei lavori di costruzione pochi giorni fa.

L’intero compound sorgerà a circa 20 km dalla capitale, Manama, e non sarà solo un luogo di culto: esso ospiterà, oltre alla chiesa, un edificio a essa collegato che fungerà da curia episcopale, casa di accoglienza, centro di formazione per il lavoro e per la pastorale sociale.

La cattedrale, dedicata a Nostra Signora d’Arabia, sarà una testimonianza concreta della presenza cristiana in una delle più potenti monarchie del Golfo e in una regione, nel suo complesso, a grande maggioranza musulmana. Secondo luogo di culto cristiano di tutto il Paese, essa potrà accogliere sino a 2mila fedeli e diventerà anche sede della Chiesa in tutto il nord del Golfo arabico.

Maggiori info: Asianews.it