Giornata Internazionale della preghiera per la Chiesa perseguitata

Ogni anno le prime due domeniche del mese di novembre sono dedicate ai cristiani che soffrono a causa della persecuzione. Il 4 e l’11 novembre si è celebrato la Giornata Internazionale della preghiera per la Chiesa perseguitata. lo scopo di tale giornata è chiedere ai cristiani di tutto il mondo di unirsi nella preghiera ai fratelli e sorelle in Cristo che soffrono la persecuzione.

Queste giornate di preghiera sono state pensate sin dal 1996 dalla Commissione per la libertà religiosa dell’Alleanza evangelica mondiale. Secondo Open Doors USA, lo scopo dell’iniziativa è che “i cristiani in tutto il mondo si uniscano in solidarietà ai fedeli che vivono la loro fede anche davanti a molestie, attacchi, alla prigione persino davanti alla morte”.

Ogni anno l’evento ha un tema particolare. Quest’anno è stato: “Ascolta il loro grido”. Particolare rilevanza è stata data alla creazione del sito web della Giornata, sul quale vengono condivise numerose storie di questi fratelli di tutto il mondo. Come dichiarato sul sito web, più di 6mila cristiani sono stati uccisi in Nigeria solo quest’anno. In Pakistan, 700 donne e ragazze cristiane ogni anno vengono rapite e costrette a convertirsi. Open Doors USA, nello scorso mese di gennaio, aveva dichiarato che più di 215 milioni di cristiani in tutto il mondo erano perseguitati a causa della loro fede.

Leggi l’articolo sul sito: Christianheadlines.com