Iraq, una Lamborghini speciale in aiuto ai cristiani

La casa automobilistica Lamborghini, a fine anno 2018, ha donato a Papa Francesco una vettura “Huracan”. Il Pontefice, a sua volta, dopo la messa all’asta della stessa, ha deciso di devolvere parte del ricavato alla fondazione “Aiuto alla Chiesa che Soffre”. Una donazione di 200mila euro con cui ACS potrà finanziare due nuovi interventi a beneficio delle famiglie cristiane tornate nella Piana di Ninive dopo la sconfitta militare dello Stato Islamico.

“Oggi Acs – affermano il presidente Alfredo Mantovano e il direttore Alessandro Monteduro – darà concretezza al gesto del Pontefice finanziando la ricostruzione di due strutture della Chiesa siro-cattolica distrutte dai terroristi: l’asilo intitolato alla Vergine Maria e il centro polivalente dell’omonima parrocchia”.

Ma non solo. “I due interventi finanziati con il ricavato della Lamborghini andranno anche a beneficio delle altre minoranze della zona – spiegano – giacché il centro polivalente, capace di accogliere oltre mille persone, verrà utilizzato per matrimoni e feste religiose delle diverse comunità. Sarà il centro più grande dell’area e sarà a disposizione di oltre 30mila abitanti di diverse etnie e fedi”.

Leggi la notizia sul sito: Lastampa.it