Il parroco di Aleppo ringrazia il Papa per il suo gesto d’amore per la Siria

Padre Firas Lutfi ringrazia Papa Francesco per i suoi numerosi appelli alla pace e per la sua lettera ad Assad, che ancora una volta ha mostrato il suo amore per la Siria. 

Padre Firas Lutfi, parroco di Aleppo, attende ansiosamente il nuovo appello del Papa per la pace: “Siamo grati al Papa per i suoi interventi diretti. Molte volte si è rivolto al nostro Paese chiamandolo ‘la mia amata Siria’, non ci ha mai dimenticato”. La notizia della consegna della lettera è arrivata ieri, lo stesso giorno in cui alcuni missili sono caduti a pochi chilometri da Aleppo. “Hanno ucciso una dozzina di civili, tra i quali alcuni bambini”, ha denunciato il sacerdote.

A Idlib, la crisi umanitaria è più grave che altrove per i cristiani, poiché i jihadisti li hanno cacciati dalle loro case e li hanno uccisi. L’ultimo episodio si è verificato una settimana fa: un insegnante cristiano è stato stuprato e infine lapidato a morte. “La situazione è davvero preoccupante”, afferma padre Lutfi.

Info: Vatican News