Uno show televisivo permette ai cristiani in Iran di condividere le loro testimonianze

“Signal” è il primo programma interattivo che dà voce alla “chiesa segreta” dell’Iran in un tempo in cui i cristiani vivono minacciati e con la paura di essere arrestati o perseguitati per la loro religione.

Secondo l’ultimo report Open Doors, l’Iran è tra i nove Paesi nel mondo dove per le persecuzioni cristiane sono più forti.

“Condividendo [la loro testimonianza],  sono una benedizione e incoraggiano gli altri credenti, specialmente all’interno dell’Iran o in altri Paesi ostili”, afferma il presentatore del programma Reza Jafari al Christian Post. “Sono incoraggiati nel sapere che non sono gli unici che attraversano delle difficoltà. Ci sono persone simili in situazioni simili. Ma trovano riposo vivendo nella speranza che Dio sia al loro fianco e con loro”.

Vai alla notizia: The Christian Post