La Chiesa è chiamata all’assistenza alle vittime della tratta

La Chiesa ha il dovere di aiutare le persone vittime della tratta degli esseri umani. Come riporta l’Agenzia Fides, questo è quanto emerso dalla Conferenza Regionale sul Traffico degli esseri umani, che si è tenuta all’Università dei Gesuiti di Arrupe ad Harare in Zimbabwe lo scorso 18 marzo.

E per questo i vescovi dell’IMBISA (Associazione Interregionale dei Vescovi dell’Africa Australe), che hanno partecipato alla conferenza con una delegazione, hanno preso l’impegno di accrescere la diffusione di informazioni sulla protezione di minori e persone vulnerabili.

All’interno di questa giornata di lavori, infatti, è emerso come ancora troppe persone ignorano i pericoli a questo riguardo e, di conseguenza,l’urgenza di rafforzare la consapevolezza su questo crimine. 

VAI ALLA NOTIZIA