Cristiani in tutto il mondo per uscire di casa per manifestare solidarietà ai perseguitati

Per molti cristiani perseguitati, le restrizioni alle riunioni religiose non si limitano all’attuale lockdown. Ecco perché Release International invita i cristiani di tutto il mondo a un evento live su Facebook di circa 30 minuti, che si terrà domenica 24 maggio. Si chiama “All Out For God”.

ANDREW BOYD
Release International
“Il lockdown è una grande opportunità per identificarci con la Chiesa perseguitata in un modo completamente nuovo. Release International chiama tutti coloro che godono della libertà di fede ad uscire dalle loro case e a unirsi in preghiera con i perseguitati ”.

“Per alcuni cristiani nel mondo, il conforto di un luogo religioso non è mai possibile. Potrebbero non poterselo permettere, potrebbe essere eccessivamente evidente, o essere stato dato alle fiamme a causa delle persecuzioni”.

L’evento, che inizierà alle tre del pomeriggio ora di Londra di domenica 24 maggio, includerà momenti di preghiera, video reportage delle organizzazioni partner di Release International e un breve messaggio di incoraggiamento.

In seguito, ai partecipanti verrà chiesto di uscire di casa come gesto visibile di solidarietà verso i cristiani che non godono della stessa libertà religiosa. Preghiere e attività legate all’evento possono essere condivise sui social media con l’hashtag AllOut4God.