générique du cialis vente france acheter cialis generique sans ordonnance marie claire acheter du viagra france viagra pharmacie lettonnie

Callista Gingrich: quando la libertà religiosa prevale, le società fioriscono

Callista Gingrich l’impatto che nel mondo ha avuto l’ Ordine esecutivo per promuovere la libertà religiosa internazionale.

Gli Stati Uniti hanno definito la libertà religiosa globale come un “imperativo morale e di sicurezza nazionale” e hanno promesso di “rispettare e promuovere questa libertà”. Questo è parte dell’Ordine esecutivo sulla promozione della libertà religiosa internazionale, firmato dal presidente Donald Trump dopo la visita al Santuario Nazionale di San Giovanni Paolo II lo scorso 2 giugno.

L’ambasciatrice degli Stati Uniti presso la Santa Sede a Roma ha condiviso l’impegno dell’ ambasciata nel compiere questa missione.

CALLISTA GINGRICH
Ambasciatrice dagli Stati Uniti presso la Santa Sede
Questa direttiva avrà un impatto sulle nostre relazioni diplomatiche con i governi stranieri che hanno risultati deboli per quanto riguarda la libertà religiosa. La nostra difesa della libertà religiosa all’estero contribuirà a garantire la protezione degli americani in patria. Quando i Paesi proteggono e promuovono la libertà religiosa, sono più affidabili, prosperi e sicuri.”

L’ordine esecutivo sancisce una prevenzione e una risposta agli attacchi, riterrà gli autori responsabili delle loro azioni e migliorerà la sicurezza dei luoghi di culto in tutto il mondo.

CALLISTA GINGRICH
Ambasciatrice dagli Stati Uniti presso la Santa Sede
Quando prevale la libertà religiosa, le società prosperano. Questo ordine esecutivo impiega una gamma di strumenti per garantire che tutte le comunità  possano praticare la propria fede senza paura. Aumenta l’assistenza degli Stati Uniti per la libertà religiosa, chiede restrizioni sui visti e prevede sanzioni, in caso di bisogno. Questi strumenti aiuteranno i governi a identificare e affrontare la persecuzione religiosa e la violenza”.

Inoltre, tutti i capi delle agenzie statunitensi con personale all’estero invieranno piani d’azione al presidente entro la fine di agosto. Questi dovranno inoltre aggiornare la propria formazione sulla libertà religiosa con cadenza triennale.

Inoltre, 50 milioni di dollari saranno assegnati ogni anno per programmi che promuovono la libertà di culto, indipendentemente dalle affiliazioni religiose della persona.

L’ambasciatrice degli Stati Uniti, Callista Gingrich afferma che questa è una pietra angolare del loro lavoro, motivo per cui sostiene che questo Ordine esecutivo consente all’intera forza lavoro degli Stati Uniti di essere meglio preparata per far avanzare la causa della libertà religiosa in tutto il mondo