viagra en ligne france achat viagra europe viagra en france sans ordonnance acheter cialis en toute securite

La Romania approva la legge che designa la Giornata nazionale della consapevolezza della violenza contro i cristiani

Importanti edifici rumeni saranno illuminati il 16 agosto per esprimere solidarietà ai cristiani perseguitati in tutto il mondo.

Lo scorso giugno, il Parlamento rumeno ha approvato una legge che designa il 16 agosto come la Giornata nazionale della consapevolezza della violenza contro i cristiani.

LIVIU-PETRU ZAPIRTAN
Ambasciatore della Romania presso la Santa Sede
Credo che è un messaggio di fratellanza in accordo con il messaggio del Santo Padre sulla fratellanza umana, su questo bisogno di trovare un legame tra noi aldilà delle credenze religiose. Siamo fratelli come esseri umani, esseri sociali. 

In quel giorno verrà commemorato anche il principe rumeno Constantin BRENCOVENU  Brâncoveanu, un cristiano che, insieme ai suoi quattro figli, fu martirizzato per la propria fede il 15 agosto 1714 a Costantinopoli.

LIVIU-PETRU ZAPIRTAN
Ambasciatore della Romania presso la Santa Sede
“Il principe Brancoveanu, significativo perché lui ha incoraggiato la pubblicazione per la prima volta nella cultura romena di una Bibbia famosa, Bibbia di Bucharest, nel 1688.”

Nonostante le crescenti persecuzioni in tutto il mondo, l’Ambasciatore rumeno presso la Santa Sede sottolinea la tolleranza che contraddistingue la Romania, con 21 gruppi religiosi che praticano liberamente la propria fede. È una condizione privilegiata di cui non tutti i Paesi possono godere, come si può vedere dal crescere di incidenti di violenza contro i cristiani in tutti il mondo.

LIVIU-PETRU ZAPIRTAN
Ambasciatore della Romania presso la Santa Sede
La giornata è fissata per il 16 agosto, per evocare questa drammatica situazione del mondo contemporaneo, questa resurrezione dei conflitti religiosi.

Da ora, ogni 16 agosto, alcuni dei più importanti edifici del Paese, incluso il Palazzo presidenziale e il Palazzo del Parlamento, saranno illuminati. Si terranno anche  celebrazioni religiose per esprimere solidarietà e fratellanza verso coloro che oggi si trovano di fronte alla persecuzione.