acheter cialis pas cher avec suivi colis acheter viagra 200 ordonnance de cialis qui date de 2 ans cialis pharmacie francaise en ligne cialis ou acheter en ligne

Dopo 10 anni di prigione, Asia Bibi fa appello perché si modifichi la leggi sulla blasfemia in Pakistan

Le leggi anti-blasfemia sono state utilizzate per attacchi personali o per prendere di mira le minoranze religiose nel Paese, compresi i cristiani.

Nel 2018, Asia Bibi, una donna cristiana pakistana, è stata rilasciata dopo aver scontato una pena di 10 anni nel suo Paese. Era stata imprigionata con false accuse di blasfemia, un crimine punibile con la morte.

In un’intervista ad Alessandro Monteduro, direttore di Aiuto alla Chiesa che Soffre Italia, Asia Bibi ha condiviso un messaggio per i cristiani perseguitati.

Asia Bibi è stato un simbolo delle sofferenze subite dai cristiani perseguitati in tutto il mondo, ma la sua testimonianza ora si estende a tutti i pakistani.

Asia Bibi, che ora risiede in Canada con il marito e le figlie, spera di incontrare un giorno Papa Francesco a Roma. Dice di essere grata a coloro che l’hanno accompagnata con le loro preghiere.