dans quel pays européens peut acheter du viagra sans ordonnance aphrodisiaque viagra sans passe pharmacie http dev.mikipro.co.nz 03 13 acheter-du-viagra-super-active-sur-internet.php meilleur medicament remplacent le viagra sans ordonnance payer par virement cialis 20mg prix cialis générique 2019

Fratelli tutti, anche i nemici

«Quella del papa diventa una voce profetica in un mondo oscuro: lo ha detto lo stesso imam di al-Azhar, che questa enciclica è venuta alla luce perché oggi il mondo attraversa una fase oscura.» Sono le parole del patriarca caldeo Louis Raphael Sako, riportate dall’agenzia Asia News, nel commentare l’enciclica “Fratelli tutti” di papa Francesco.

Il Cardinale, oltre a sottolineare lo stretto legame tra l’Enciclica e il documento sulla fratellanza umana firmato da Papa Francesco ad Abu Dhabi nel febbraio 2019 insieme al grande imam di al-Azhar, ha ricordato il valore aggiunto che i cristiani possono dare al concetto di “fraternità”.

«I musulmani  parlano di una fraternità fra loro, una fraternità umana. Il riferimento del pontefice è più vasto, come nel Vangelo quando ci esorta ad amare i nemici. Questo è un aspetto peculiare del cristianesimo e, partendo da questo elemento, dobbiamo aiutare gli altri a imparare a perdonare, a riconciliarci, a capire che la vendetta è un male. Un cambiamento radicale anche per i musulmani».

Nell’intervista, il Patriarca ha messo in evidenza altre tematiche fondamentali, come la necessità che oggi  tutte le religioni contribuiscano a un «risveglio spirituale», necessario di fronte a un mondo secolarizzato in cui i valori fondamentali vengono trascurati e dimenticati. Inoltre, commentando l’ampio paragrafo dell’Enciclica dedicato ai migranti,  ha aggiunto l’urgenza  per la comunità internazionale di porre rimedio alle cause che ancora oggi rendono lasciare il proprio Paese l’unica forma di sopravvivenza per tanti.

VAI ALLA NOTIZIA