prix moyen du cialis 20mg en pharmacie gmail viagra générique viagra ordonance ou pas comment acheter cialis generique

Papa Francesco ricorda i 21 martiri uccisi dall’ISIS in Libia

In un messaggio video per i martiri moderni, papa Francesco ha richiamato l’attenzione sulla salda fede di questi martiri cristiani copto- ortodossi.

Era il 15 febbraio 2015. Queste terribili immagini dalla Libia sconvolsero il mondo intero.

Il Papa ha richiamato tutti a ricordare questo giorno e ha sottolineato la fede salda dei 21 martiri cristiani copto-ortodossi, in questo messaggio video per la giornata dedicata ai martiri moderni.

PAPA FRANCESCO
“Quel giorno vennero battezzati anche con il sangue. Sono i nostri santi, santi di tutti i cristiani, santi di tutte le confessioni e tradizioni cristiani. Sono coloro che hanno reso candida la loro vita nel sangue dell’Agnello, sono quelli..del popolo di Dio, del fedele popolo di Dio.” 

Ha condannato quanto compiuto dagli estremisti e ha sottolineato che questi martiri “erano andati a lavorare all’estero per aiutare le proprie famiglie.”

PAPA FRANCESCO
“Non solo cercavano di portare il pane a casa, ma di portarlo a casa con la dignità del lavoro. E questi uomini hanno dato testimonianza di Gesù Cristo. Sgozzati dalla brutalità dell’Isis, sono morti dicendo “Signore Gesù”, confessando il nome di Gesù.

Ha ringraziato i vescovi e i sacerdoti della Chiesa Copta che hanno insegnato loro a crescere nella fede

PAPA FRANCESCO
“E ringrazio le madri di queste persone, di questi 21 uomini che li hanno “allattati” con la fede: sono le mamme del popolo santo di Dio che trasmettono la fede “in dialetto”, un dialetto che va oltre le lingue, il dialetto delle appartenenze.” 

In questo giorno dedicato ai martiri moderni, il Papa ha ringraziato Tawadros, il papa della Chiesa Copto-Ortodosso, e Justin Welby, Arcivescovo di Canterbury, per la promozione dell’evento.

L’incontro cerca di ricordare la testimonianza dei cristiani perseguitati di oggi, così che la loro memoria possa essere un esempio per il futuro.